Come può nascere un fumetto

di Arianna Consonni

1' di lettura

La mia collaborazione con i ragazzi iMaecenas per il progetto “Era nell’aria…” nasce, come molte cose di oggi, su internet.

Ci siamo conosciuti nell’estate 2016, quando cercavano una colorista per il loro progetto “I Misteri di Onirica”: io mi proposi realizzando una tavola di prova che vi mostro qua sotto.

Dopo aver valutato anche le prove di altri coloristi, sebbene alla fine scelsero un altro per quel progetto, dissero che mi avrebbero tenuta in considerazione per progetti futuri…

 

E così è stato!

 

Infatti, qualche mese dopo, mi contattarono per presentarmi il nuovo progetto “Era nell’aria…”.

Avevano un’idea di base sulla colorazione, ma erano aperti anche a valutare delle proposte da parte mia perché c’era necessità di far funzionare bene il colore all’interno della storia. Fu così che realizzai tre versioni della stessa tavola, ognuna con uno stile differente. Eccole!

 

 

L’ultima versione in tricromia (giallo/nero/viola), in linea con la loro idea iniziale, è stata quella giusta; partendo da quello studio, dopo molti tentativi, siamo riusciti a perfezionare la colorazione rendendo il nostro lavoro particolare e innovativo.

La resa grafica finale, come altri aspetti, sono risultati vincenti permettendoci di qualificarci tra i progetti finalisti del Lucca Project Contest ‘17.

Ad oggi siamo in cerca di Editore: qualcuno che creda nel progetto e ci dia la possibilità di dimostrare il nostro valore.

Nel mentre ecco qualche altro mio lavoro, per il fumetto “Space Anabasis”!

 

Contattaci

Consenso al Trattamento di Dati personali ai sensi dell’art. 23 del DLgs n. 196/2003